Passa ai contenuti principali

L'Italia e la Francia s'incontrano a Casavatore


Progetto inter-accademico di formazione italo-francese
“Campania – Lorena. Un ponte per il futuro”

N
ei giorni 10, 11 e 12 di febbraio scorso le scuole I.C. Nicola Romeo, I.C. Antonio De Curtis di Casavatore e l’I.C. Romeo-Cammisa di Sant’Antimo, hanno ospitato una delegazione di docenti francesi delle Accademie di Grenoble e Nancy-Metz, in occasione del Progetto inter-accademico di formazione italo-francese “Campania –Lorena. Un ponte per il futuro”.
Il progetto è stato finalizzato allo scambio di buone pratiche sulla didattica delle lingue straniere e sull’attuazione della metodologia CLIL/EMILE nelle scuole delle RETE NAPOLI NORD OVEST E OLTRE; la rete, di cui l’istituto N. Romeo è scuola capofila, da tempo ormai ha come scopo la diffusione e l’attuazione di moduli didattici di disciplina non linguistica (storia, geografia, ed. fisica…), svolti in inglese e francese nell’ottica del multilinguismo e multiculturalismo, e  coinvolge attualmente numerose scuole della provincia di Napoli e Salerno (I.C. “Antonio De Curtis” di Casavatore - I.C. “Giacomo Puccini” - I.C. “Palizzi” “Ludovico Da Casoria” - di Casoria I.C. “Sant’Antimo1-Romeo” -  Sant’Antimo - I.C. “Karol Wojtyla” Di Arzano - I.C. 49°  Toti-Borsi Giurleo - I. C. “51 Oriani-Guarino”  - I.C. Nicolini - Di Giacomo - I.C.  28° Giovanni XXIII-Aliotta - I.T.C “E. Caruso” - Polo Umanistico Liceo A. Genovesi di Napoli - I.C. San Valentino Torio di Salerno)
La delegazione francese, coordinata dall’Attachée de coopération Magali Claux de l’Institut Français Naples, è stata accolta il 10 mattina dall’orchestra dell’istituto N. Romeo diretta dal prof. A. Lizio, sulle note dell’inno nazionale francese e a seguire di quello italiano. Dopo il saluto di benvenuto del Dirigente Scolastico Maria Evelina Megale, una parte dei colleghi francesi si è recata all’istituto De Curtis per le attività di ricerca-azione presso la sede della scuola secondaria di primo grado e un’altra parte ha assistito ad una breve illustrazione sul sistema scolastico italiano, sull’organizzazione dell’istituto comprensivo e sulla progettualità della metodologia CLIL-EMILE; successivamente i docenti d’oltralpe hanno potuto osservare direttamente le lezioni in lingua straniera con i docenti italiani e con gli alunni.
Il pomeriggio del giorno 10, presso l’I.C. Romeo-Cammisa di S. Antimo, si è tenuto un seminario, promosso dall’USR Campania e coordinato dalle dott.sse Domenica Addeo, Donatella Solidone e dal dott. Gennaro Salzano dell’Ufficio IV, in cui sono intervenuti il dirigente dell’istituto Pagano Bernini, scuola capofila ESABAC e TRANS’ALP, prof. A. Curzio, la prof.ssa M. E. Megale dirigente scolastico dell’I.C. N. Romeo, il prof. G. Mango dirigente scolastico dell’I.C. A. De Curtis e il prof. D. Esposito dirigente scolastico della sede che ha ospitato i partecipanti. L’evento si è arricchito delle testimonianze di esperienze didattiche di docenti appartenenti alla Rete e dei colleghi francesi. Alla fine del pomeriggio si è vissuto un bel momento di condivisione con un buffet di saluto, allietato dalle note di un grazioso intermezzo musicale tenuto dai docenti di musica dell’I.C. Romeo-Cammisa.
I lavori sono continuati incessantemente per i due giorni successivi e si sono conclusi nel pomeriggio del 12 con un report di restituzione delle esperienze condivise da parte dei due gruppi italo-francesi, tutti animati da un evidente entusiasmo per un’occasione di grande arricchimento e crescita sia professionale che personale.   
                                                                                                                            









Commenti

Post popolari in questo blog

sperimentiamo i blog

Cari Dirigente Scolastico, colleghi, alunni e genitori, come sapete nell'era della cultura di massa anche i mezzi di comunicazione sono cambiati, la tecnologia ha modificato le nostre abitudini e tali strumenti nella nostra scuola sono entrati già da tempo. Oltre alla sala informatica, abbiamo, infatti, ben due postazioni mobili multimediali a disposizione, una per piano. Alcuni docenti, ma diciamocelo apertamente, i nostri alunni più di noi, sono diventati abili navigatori e sanno utilizzare bene quello che il computer ed internet ci offrono. Allora mi è venuta l'idea di creare un blog. Sì un blog per la nostra scuola! Perché? Per avere un luogo virtuale, ma anche uno spazio simbolico ove scambiare le nostre esperienze e magari far venir voglia ai nostri alunni di scrivere, di consultare strumenti e materiali scelti e filtrati da noi. Che ne pensate? Vi piace l'idea? Allora siete tutti invitati a scrivere le vostre idee e commenti, come pure, proprio come si fa in un diari

detto da voi

Cari lettori, se volete pubblicare un testo, sulla vita scolastica o riguardante una vostra attività scolastica, potete farlo inviandolo all'indirizzo di posta elettronica romeo.casavatore@gmail.com e sarà fatto. Attenzione però agli strafalcioni! A presto. NON PUBBLICHEREMO I COMMENTI SENZA NOME E CON ERRORI ORTOGRAFICI. ATTENZIONE A COME E COSA SCRIVETE QUINDI! N.B.  Nessun testo sarà censurato, rifiutato, ogni critica, anche negativa, è sempre costruttiva, ma occorre avere il coraggio di FIRMARE ciò che si dice. D''accordo? Ecco un vostro contributo: LA VISITA ALL'ORTO BOTANICO DI NAPOLI All’ orto . . . Abbiamo imparato tante cose all’ orto. All’inizio arrivati la ragazza come introduzione ci disse che l’ orto botanico è grande quasi 20 ettari cioè 10 campi da pallone messi insieme. Inoltre ci disse che fu fondato nel 1807 ai piedi della collina di Capodimonte, che oggi è anche una struttura universitaria ed è sicuramente l’orto botanico più importa

Esami di stato del I ciclo d'istruzione

Cari alunni, capisco che l'ansia e la preoccupazione giochi brutti scherzi, allora per non dimenticare vi ricordo che gli esami iniziano il giorno mercoledì 11 giugno con la prova d'italiano, il 12 prova d'inglese e francese, il 13 prove di matematica, (lunedì 16 RIPOSO) martedì 17 prove INVALSI (Istituto Nazionale Valutazione Scuola Italiana, quelle che avete fatto in classe per prepararvi e che riguardano la grammatica italiana, la comprensione di un testo e poi di matematica). Dopodiché, dal giorno 18  inizieranno gli esami orali. FATE ATTENZIONE A VEDERE L'ORARIO ED IL GIORNO IN CUI DOVETE VENIRE PER SOSTENERE LA PROVA ORALE! Buono studio ed in bocca al lupo! STUDIATE! é importante iscriversi alle scuole superiori avendo conseguito un buon voto finale. N.B. Il giorno 16 saranno resi pubblici i quadri con i nomi dei promossi e non ammessi delle classi PRIMA e SECONDA e dal giorno 18 si potranno vedere e firmare le pagelle.